Nuove attrezzature alle associazioni di volontariato di protezione civile dell’Unione Reno Galliera

L'acquisto reso possibile da un importante finanziamento della Regione Emilia Romagna

Sabato 30 marzo 2019 si è tenuto a San Pietro in Casale un importante momento per il sistema di protezione civile dell’Unione Reno Galliera.

Alla presenza del sindaco di San Pietro in Casale Claudio Pezzoli e dei sindaci di Castello d’Argile, Michele Giovannini (anche sindaco delegato alla protezione civile dell’Unione) e di San Giorgio di Piano, Paolo Crescimbeni, degli assessori alla protezione civile dei comuni di Argelato, Mauro Taddia, di Bentivoglio, Alessandro Mengoli e di Castel Maggiore, Paolo Gurgone, nonché del Comandante del Corpo di Polizia Locale dell’Unione, Massimiliano Galloni, accompagnato dallo staff del Servizio Intercomunale di Protezione Civile dell’Unione Reno Galliera, Alberto Benuzzi e Simona Guidi, si è tenuta la cerimonia ufficiale di consegna di nuove attrezzature alle cinque associazioni di volontariato di protezione civile che da anni collaborano con gli otto comuni dell’Unione e che, tra l’altro, hanno svolto un ruolo fondamentale in occasione della recente alluvione del fiume Reno, che ha interessato diversi comuni dell’Unione.

Le associazioni:
AVPC (Associazione Volontari Protezione Civile) di Bentivoglio
ANA (Associazione Nazionale Alpini) di Cento, che opera sui comuni di Pieve di Cento e Castello d’Argile
RIOLO, per i comuni di Argelato e San Giorgio di Piano
OVPC (Organizzazione Volontari Protezione Civile) di Castel Maggiore
IDRA, per i comuni di Galliera e San Pietro in Casale
hanno ricevuto nuove motoseghe e relativi DPI, oltre ad alcune transenne da utilizzare nelle emergenze, purtroppo sempre più frequenti nei nostri territori.

Le attrezzature sono frutto di un importante finanziamento di 50.000 euro della Regione Emilia Romagna, finalizzato al potenziamento delle strutture locali di protezione civile della regione, che ha consentito anche l’acquisto di una nuova torre faro con generatore in uso al Servizio Intercomunale e di un nuovo software di gestione delle emergenze di protezione civile.

Il nuovo finanziamento regionale segue uno precedente di due anni fa di ben 90.000 euro, che consentì l’acquisto di attrezzature per i Centri Operativi Comunali (COC) degli otto comuni (computer, stampanti e radio), per le associazioni di volontariato (radio) e per il Servizio intercomunale (un pickup attrezzato).

I sindaci e gli assessori presenti hanno colto l’occasione per ringraziare pubblicamente i volontari per la preziosa opera che svolgono per i nostri territori, evidenziando quanto sia determinante l’attività dei volontari nel sistema di protezione civile dell’Unione.
Soddisfatti i volontari che vedono potenziate le attrezzature a loro disposizione.

Galleria fotografica

Non hai trovato quello che cercavi?