L’Unione Reno Galliera ha adottato l’Agenda Digitale

Tecnologie dell’informazione e sviluppo del territorio: il programma dell'Unione

Il 28 aprile 2016 il Consiglio dell’Unione Reno Galliera ha adottato l’Agenda Digitale, cioè il programma 2016-2018 delle azioni per lo sviluppo tecnologico del territorio e l’applicazione delle tecnologie dell’informazione.

Per stilare l’Agenda si è partiti da una ricognizione dello stato di fatto ma soprattutto dai risultati del percorso partecipato dispiegatosi nei mesi scorsi e costituito da due incontri sul territorio (con soggetti a diverso titolo interessati ai temi dell’Agenda:  imprese e professionisti in un caso, associazioni e cittadini nell’altro) e da un questionario che, somministrato sia in forma cartacea che web, ha raccolto circa 350 adesioni.

Le linee di intervento individuate sono cinque:

  1. Superamento del digital divide con azioni dirette a migliorare la connettività sia in ambito pubblico che privato: la banda ultra larga nelle scuole e nelle aree industriali rappresenta un fattore competitivo di grande rilievo per le imprese ed è fondamentale per la qualità dei servizi pubblici e l’accesso ad essi da parte dei cittadini. La situazione nel territorio dell’Unione è da questo punto di vista molto disomogenea, e il tema è pertanto considerato strategico.
  2. Formazione dei cittadini all’uso delle tecnologie dell’informazione e diffusione del pensiero computazionale: per un uso attivo e consapevole dei servizi on line dei Comuni e dell’Unione e per lo sviluppo, soprattutto fra i più giovani, di abilità di analisi e programmazione di dispositivi tecnologici.
  3. Sviluppo dei servizi on line a includere, oltre alle attuali iscrizioni scolastiche, ai pagamenti, alle certificazioni ecc., la presentazione delle pratiche edilizie on line, la visualizzazione della situazione tributaria e in generale la presentazione on line delle istanze.
  4. Pubblicazione di open data, ossia di dati disponibili alle amministrazioni - dalle vie e numeri civici alla localizzazione degli hot spot wifi sul territorio fino ai dati di bilancio – la cui messa online rappresenta un’importante operazione di trasparenza da un lato ma anche di condivisione di banche dati potenzialmente utili a privati e aziende per attività di ricerca e sviluppo.
  5. Smart City, ossia sviluppo di un’intelligenza diffusa sul territorio urbano: nell’età della Rete e dell'Internet delle Cose, in cui ogni oggetto della vita quotidiana è punto di diffusione e raccolta di informazioni, l'integrazione e interconnessione di dati provenienti dai sistemi diversi può trasformarsi in potente strumento di governo e di informazione. Si pensi ai dati sui trasporti e la mobilità (percorsi, piste ciclabili, viabilità), l’ambiente (fiumi, condizioni meteo, terremoti, alluvioni), l’energia e i consumi (illuminazione pubblica, centrali termiche, impianti fotovoltaici). La prima azione in tal senso sarà la pubblicazione dai dati su consumo e produzione di energia elettrica da parte dei Comuni, e l’intento è proseguire mettendo via via in rete i diversi sistemi di controllo e gestione degli impianti.

Attraverso l’Agenda Digitale l’Unione Reno Galliera si è dotata insomma di uno strumento utile a sistematizzare, pianificare e condividere le azioni finalizzate all’innovazione tecnologica, e per maturare le competenze e programmare le risorse necessarie ad attuarla.

Per la strategicità dei temi e l’interesse suscitato in cittadini e imprese il percorso partecipato non si chiude con l’approvazione dell’Agenda ma proseguirà nei prossimi mesi attraverso periodici incontri nei Comuni dell’Unione.

Il primo di questi si terrà a San Giorgio di Piano il 14 giugno, ore 21, presso il Parco Torresotto (in caso di maltempo l’incontro si terrà in Sala Consiliare, presso la residenza municipale in via Libertà 35).

All'incontro interverranno il Sindaco di San Giorgio di Piano Paolo Crescimbeni, l'Assessore all'Innovazione Giorgia Zoboli, il Sindaco delegato all'Informatica e all'Innovazione dell'Unione Erika Ferranti e il responsabile dei Sistemi Informativi dell'Unione Emanuele Tonelli.

Agenda digitale
Piano delle attività
Esiti del percorso partecipato

Prossimo evento del percorso partecipato: 14 giugno 2016 a San Giorgio di Piano

Non hai trovato quello che cercavi?