Un aiuto alle famiglie per le spese di iscrizione dei figli alle attività delle associazioni e società sportive dilettantistiche

Di prossima uscita il bando che distribuirà le risorse assegnate all'Unione Reno Galliera dalla Regione Emilia-Romagna

La Regione Emilia-Romagna con la delibera n. 894 del 20.07.2020 ha approvato il trasferimento di risorse finanziarie alle Unioni dei Comuni e ai Comuni per agevolare le famiglie che appartengono a fasce di reddito medio-basse per sostenere le spese di iscrizione dei propri figli ai corsi, attività e campionati sportivi organizzati da associazioni e società sportive dilettantistiche.  

All’Unione Reno Galliera sono stati attribuiti per gli otto comuni aderenti  € 53.700, che l’Ente stesso potrà assegnare alle famiglie richiedenti mediante erogazione di un voucher del valore minimo di  €150 (corrispondenti a un totale massimo di  358 voucher).

L’assegnazione non sarà diretta, ma dovrà avvenire tramite una procedura di assegnazione che condurrà a una graduatoria finale. Già da ora è possibile dire che:

  1. il  voucher è destinato ai minori appartenenti alla fascia di età compresa fra i 6 e i 16 anni e ai giovani con disabilità che rientrano nella fascia 6-26 anni il cui nucleo famigliare rientri nella classe di reddito ISEE  da € 3.000,00 a € 17.000,00 o da € 3.000,00 a € 28.000,00 per le famiglie con 4 o più figli;
  2. il voucher dovrà essere utilizzato per l’iscrizione alle associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte al registro CONI e al registro parallelo CIP per la partecipazione ai campionati organizzati dalle rispettive Federazioni o Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI o ai corsi e alle attività sportive organizzate dalle stesse associazioni e società sportive risultanti dai registri CONI e CIP.

Prossimamente uscirà il bando e la domanda di attribuzione del voucher.

Valuta questo sito