“L’unione fa la... Pace”

Un concorso premia associazioni, comitati, onlus e gruppi informali che operano per promuovere i valori dell'inclusione. Tutti possono votare: la scadenza è il 15 aprile 2017

L’Unione Reno-Galliera e l’Associazione AIFO–Amici di Raul Follereau sono da anni impegnate sul fronte dell’educazione e della promozione dei diritti, dell’inclusione e della coesione sociale. A questi stessi obiettivi è rivolto il Progetto Pace, che anima i Comuni dell’Unione coinvolgendo scuole e realtà locali del terzo settore.

Quest’anno la cittadinanza avrà a disposizione un nuovo strumento di informazione e coinvolgimento: il concorso “L’unione fa la... Pace” si rivolge infatti alle Associazioni, alle Onlus, ai Comitati e ai gruppi locali, anche informali, impegnati in progetti solidali di INCLUSIONE, e intende mettere in luce e collegare le tante energie positive – troppo spesso ignorate - operanti nelle nostre cittadine. I cittadini saranno, da parte loro, coinvolti attivamente e chiamati a esprimersi sui progetti candidati e, quindi, a conoscerli meglio. Il fine è sostenere la coesione sociale e incoraggiare la partecipazione attiva della cittadinanza ai progetti solidali.

TRE le tappe del concorso:

  • entro il 31 gennaio 2017 ASSOCIAZIONI, ONLUS, COMITATI, GRUPPI LOCALI che, nel corso del 2016, abbiano realizzato attività su progetti di solidarietà e inclusione nel territorio dell’Unione Reno-Galliera, possono candidare il proprio progetto compilando la scheda apposita e inviandola a insieme a eventuali foto o altri materiali utili ad evidenziare gli aspetti più rilevanti del progetto all’indirizzo di posta elettronica oggetto: “concorso L’unione fa la... Pace”) 
  • dal 15 febbraio al 15 aprile 2017 i CITTADINI, sul sito dell'Unione Reno Galliera (www.renogalliera.it), possono visionare i progetti candidati e votare il migliore.
  • maggio 2017: la PREMIAZIONE del progetto più votato si terrà nell'ambito dell'annuale Festa di chiusura del progetto Pace, a San Giorgio di Piano.

Per maggiori informazioni e dettagli è possibile rivolgersi a Sandra Cavallotti tel. 051 6868863

MODULO di candidatura

Locandinaconcorsopace.jpg

Valuta questo sito