YoungERcard

La nuova carta per i giovani di 14-29 anni che risiedono, studiano o lavorano in Emilia-Romagna

sei un giovane di 14-29 anni e risiedi/studi/lavori in Emilia Romagna?

YoungERcard è la nuova carta ideata dalla Regione Emilia-Romagna per i giovani di età compresa tra i 14 e i 29 anni residenti, studenti o lavoratori in Emilia-Romagna.
La carta è distributita gratuitamente e riserva ai titolari una serie di agevolazioni per la fruizione di servizi culturali e sportivi (come teatri, cinema e palestre) e sconti presso numerosi esercizi commerciali.
Le convenzioni messe a disposizione sono sia locali che regionali, riguardano quindi sia piccoli negozi e ristoranti che catene e grande distribuzione.
YoungERCard è distribuita localmente dalle amministrazioni comunali, tramite informagiovani, biblioteche, centri di aggregazione ed uffici comunali.
Prima del ritiro è necessaria la compilazione da parte del giovane di un modulo disponibile on-line o presso i punti di distribuzione.

LA YoungERCard NEL TERRITORIO DELL'UNIONE RENO GALLIERA:
Argelato - U.R.P. - Municipio - via Argelati n°4 (lun.-mart.-merc.-ven. 8.30-13; giov. 13.30-18.30; sab. 8.30-12)
Funo - U.R.P. - Centro civico Funo - Piazza resistenza n°1 (mart.8.30-13; merc. 13.30-18.30; sab. 8.30-12)
Bentivoglio - attiverà il servizio nelle prossime settimane
Castello d'Argile - attiverà il servizio nelle prossime settimane
Castel Maggiore - CIOP-Informagiovani - Municipio - via Matteotti 10 (iscriviti online e ritira la tessera il mart.-giov. 15-18).
Pieve di Cento - Biblioteca Comunale, Piazza A. Costa 10 (lun/mar/mer/ven 9-13 15-19 sab 9-13)
San Giorgio di Piano - Biblioteca - Piazza Indipendenza, 1
San Pietro in Casale - attiverà il servizio nelle prossime settimane

sei un esercente?

In tal caso puoi attivare una Convenzione. Per diventare un esercente convenzionato YoungER card è sufficiente compilare un modulo on-line in cui proporre la propria offerta e attendere quindi un riscontro da parte del Comune presso il quale ha sede l’esercizio: sul sito regionale seguii le istruzioni della sezione "convenzioni".
La proposta di offerta viene inviata dalla Regione al Comune di competenza che verificherà e consegnerà all’esercente la convenzione firmata e la vetrofania da esporre in loco, oltre ad aggiornare i dati relativi alla convenzione sulla pagina web.
Ricorda che non è permesso proporre convenzioni su bevande alcoliche e che potrai revocare la convenzione in qualsiasi momento.

Valuta questo sito