Giovani al centro

Un percorso di contrasto alla dispersione scolastica del nuovo Piano di Zona distrettuale. "La scuola al centro: ripartire dal rapporto scuola/territorio" è il tema del primo focus group, a San Giorgio il 29 novembre

Il Distretto socio-sanitario Pianura EST (che riunisce i Comuni di Argelato, Budrio, Baricella, Bentivoglio, Castello d'Argile, Castenaso, Castelmaggiore, Granarolo Emilia, Galliera, Malalbergo, Minerbio, Molinella, Pieve di Cento, S.Giorgio di Piano, S.Pietro in Casale - e di cui l’Unione Reno Galliera è Ente capofila) ha avviato un importante progetto di contrasto alla dispersione scolastica.

Mettendo in rete i soggetti che si occupano di queste problematiche e costruendo un “laboratorio permanente”, si intende innanzi tutto pervenire a una mappatura e a una più approfondita conoscenza del fenomeno sui nostri territori, e attivare quindi interventi sperimentali che rispondano ai bisogni individuati. Infine, ci si vuole dotare di strumenti per cogliere e valutare l’impatto delle azioni sulla vita reale delle persone, delle organizzazioni e in generale della comunità.
Destinatari delle azioni sono preadolescenti, adolescenti e giovani del Distretto Pianura Est che evadono l’obbligo scolastico (o che sono a rischio di dispersione); gli studenti e le Istituzioni scolastiche e formative e le Amministrazioni e organizzazioni del III settore del Distretto

l progetto si struttura in tre fasi: la prima prevede incontri condotti con metodologie informali, finalizzati al confronto e allo scambio di conoscenze (il primo world-cafè si è tenuto il 13 ottobre presso la Casa della Musica di San Pietro in Casale, e altri incontri seguiranno tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo) ; la seconda intende portare, sulla base dei fabbisogni individuati, all'elaborazione di attività da sperimentare nelle scuole o sul territorio, e la terza, infine, sarà quella destinata al monitoraggio e alla valutazione dei risultati".

Il primo dei tre focus tematici del progetto Giovani al centro si concentrerà sul tema La scuola al centro: ripartire dal rapporto scuola/territorio e si terrà a San Giorgio di Piano il 29 novembre.
Saranno coinvolti alcuni dei partecipanti al world cafè di ottobre, assessori e direttori dei Comuni, esponenti di realtà del terzo settore che realizzano percorsi progettuali per e con le scuole del territorio, e rappresentanti delle scuole stesse (dirigenti e docenti).
Saranno inoltre presenti, in qualità di ospiti e di "portatori di esperienza", rappresentanti di Città&Scuola di Modena, un'associazione nata per valorizzare i progetti del Coordinamento Insegnanti delle Scuole Medie di Modena e dei Comitati Genitori, e particolarmente sensibile ai temi del benessere e della prevenzione del disagio e della dispersione scolastici.

Dettagli

Valuta questo sito