Bando INAIL: finanziamenti per migliorare le condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Pronti i finanziamenti per sostenere le spese di rimozione dell'amianto. Domande dal 1 marzo al 5 maggio 2016

Sono disponibili finanziamenti in conto capitale pari al 65% delle spese sostenute dalle imprese (al netto di IVA ). I finanziamenti oscilleranno da un minimo di € 5.000 a un massimo di € 130.000.

Sono ammesse le seguenti spese:

  • Rimozione e bonifica di strutture in amianto;
  • Acquisto di macchine e attrezzature marcate CE per sostituzione installazioni in essere e aumentare il livello di sicurezza contro gli infortuni;
  • Acquisto di macchine e attrezzature marcate CE per sostituire lavorazioni effettuate manualmente soggette a rischio infortunio;
  • Modifiche agli impianti di produzione per incrementare il livello di sicurezza contro gli infortuni o ridurre fattori di rischio.
  • Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale d’impresa.

Le imprese possono presentare un solo progetto, relativo a una sola unità produttiva, su tutto il territorio nazionale, afferente una sola tipologia di intervento tra quelle sopra indicate. I contributi sono concessi in regime “de minimis”.

Le domande devono essere presentate per via telematica sul sito www.inail.it – Servizi on line

  1. accesso alla procedura on line e compilazione della domanda: dal 1 marzo fino alle 18,00 del 5 maggio 2016
  2. invio della domanda on line; possono accedere a questa fase le aziende che avranno raggiunto la soglia minima di ammissibilità pari 120 punti.
  3. invio della documentazione a completamento della domanda.

In caso di ammissione al finanziamento, il progetto deve essere realizzato e rendicontato entro 12 mesi dal ricevimento della comunicazione di esito favorevole della valutazione del progetto.

Bando

Valuta questo sito