Furti a San Pietro in Casale

La Polizia Municipale ha arrestato un ladro seriale ricercato in tutta Italia

Aveva appena effettuato due furti in un negozio e in un supermercato nel centro cittadino di San Pietro in Casale, G.P., pluripregiudicato quarantasettenne di nazionalità rumena, senza fissa dimora in Italia, arrestato nella tarda mattinata di ieri dalla Polizia Municipale dell’Unione “Reno Galliera”.

Curiosa la modalità utilizzata per eseguire i furti: sotto gli abiti indossava un costume intero da nuoto, di quelli in gomma, utilizzati fino a poco tempo fa in piscina nelle gare ufficiali. L’elasticità del costume gli consentiva infatti di occultare tra la gomma e la pelle il materiale sottratto dalle scansie del negozio preso di mira. Per dare ancora meno nell’occhio nell’eseguire i furti si era fatto accompagnare da un bambino di undici anni, figlio di connazionali residenti in paese, che le telecamere di videosorveglianza interna degli esercizi commerciali hanno filmato al suo fianco durante il compimento dell’attività delittuosa. Proprio il bambino, riconosciuto da alcuni cittadini che avevano contattato le forze dell’ordine, ha consentito agli uomini della Polizia Municipale di risalire al responsabile, nel frattempo rientrato presso l’abitazione degli amici. Qui è stata rinvenuta la refurtiva appena sottratta, immediatamente restituita ai gestori dei due esercizi commerciali.

La successiva verifica presso la banca dati delle forze dell’ordine consentiva poi agli agenti del Comandante Massimiliano Galloni di appurare che il fermato risultava gravato da innumerevoli precedenti per furto, commessi in mezza Italia e di essere tuttora ricercato per una recente condanna emessa dal Tribunale di Pisa. G.P. è stato quindi arrestato in esecuzione di tale provvedimento giudiziario e accompagnato al carcere della “Dozza” di Bologna, per scontare il periodo di pena residua.

La Polizia Municipale “Reno Galliera” provvederà inoltre ad informare anche il Tribunale per i Minorenni di Bologna, circa la condizione del ragazzino residente in paese trovato in compagnia della persona arresto.

Il Sindaco di San Pietro in Casale, Claudio Pezzoli, esprime la propria soddisfazione e, a nome di tutta la Comunità, ringrazia il Comandante Galloni e tutti gli agenti della Polizia Municipale per il loro "silenzioso ma costante impegno nell’attività di prevenzione e repressione dei reati sul territorio che ha permesso il raggiungimento di questo importante risultato. Un riconoscimento va anche ai cittadini che hanno fornito aiuto per l’individuazione dell’autore del reato; infatti come più volte ribadito sono spesso fondamentali le segnalazioni e la collaborazione”.


Azioni sul documento

pubblicato il 2015/09/03 09:41:44 GMT+2 ultima modifica 2015-09-03T11:41:00+02:00

Valuta questo sito