ARGELATO: guidava il suo camion continuativamente da 12 giorni

Individuato dalla Polizia Municipale dell’Unione “Reno Galliera” viene obbligato a riposare per un giorno intero.

Era salito con il suo camion dalla Calabria fino alla provincia di Bologna per partecipare alla campagna bieticola e per non perdere tempo aveva guidato per 12 giorni consecutivi senza effettuare il riposo settimanale, ad una media di oltre 10 ore di guida al giorno (la legge prevede un giorno di riposo ogni sei di guida e al massimo 9 ore di guida al giorno).

E' finito nei guai un autotrasportatore ventitreenne della provincia di Catanzaro, terminato l'altra sera nella rete dei controlli eseguiti dagli agenti della Polizia Municipale dell'Unione "Reno Galliera", mentre viaggiava con l'ennesimo carico di barbabietole lungo la Trasversale di Pianura, in Comune di Argelato, diretto ad uno zuccherificio in zona.

Il conducente è stato sanzionato per oltre 1.000 euro, e per obbligarlo a riposare gli agenti gli ritirano la patente, che gli è stata restituita dopo 24 ore.

"Quello del mancato rispetto delle regole nel settore dell'autotrasporto - afferma il Comandante Massimiliano Galloni - è purtroppo un fenomeno in crescita, sopratutto oggi in tempi di crisi economica, che incide negativamente sia sul mercato dell'autotrasporto, ai danni delle imprese corrette, che rispettano le leggi e spendono per rispettarle, sia in generale sulla sicurezza stradale: guidare senza riposare limita fortemente le capacità di reazione del conducente, aumentando in modo esponenziale il rischio di incidenti".

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/08/11 11:30:57 GMT+2 ultima modifica 2015-08-11T13:30:00+02:00

Valuta questo sito