Sportello Sovraindebitamento: un percorso di ripresa per cittadini, piccoli imprenditori, liberi professionisti e soggetti "non fallibili"

L'accesso è gratuito previo appuntamento

Nello scorso mese di settembre la Città metropolitana di Bologna ed il Comune di Bologna hanno siglato il Protocollo di Intesa con l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bologna e l'Ordine degli Avvocati di Bologna a supporto dei cittadini residenti nell'area metropolitana che hanno problemi di sovraindebitamento.

Si tratta di un intervento pubblico che rientra nel più ampio quadro delle politiche rivolte all'educazione per l'uso consapevole del denaro e per contrastare le difficoltà personali e sociali in cui versano coloro che non riescono a pagare i propri debiti. Questo intervento nasce con la funzione di non lasciare soli soggetti economicamente deboli - cittadini, piccoli imprenditori, liberi professionisti, in generale tutti i soggetti cd. "non fallibili" - offrendo loro un percorso di ripresa.

Lo Sportello Sovraindebitamento promosso dalla Città metropolitana di Bologna e dal Comune di Bologna offre un servizio gratuito di prima accoglienza e di raccolta della documentazione necessaria per l'avvio della pratica di sovraindebitamento che sarà poi trasmessa agli Organismi di Composizione della Crisi (OCC) istituiti presso gli Ordini professionali aderenti al Protocollo.

Lo Sportello attualmente, a causa dell'emergenza sanitaria, riceve solo su appuntamento telefonico il martedì mattina. Per fissare l'appuntamento è necessario compilare il form che si trova sul sito della Città metropolitana di Bologna. 

Maggiori dettagli sullo Sportello Sovraindebitamento

Non hai trovato quello che cercavi?