RenoRoadJazz 2019: ultima data il 3 ottobre

Continua il percorso di Reno Road Jazz avviato qualche anno fa per dare organicità e coordinazione all’insieme delle esperienze da qualche tempo presenti nei vari comuni dell’Unione Reno Galliera nate con il coinvolgimento di associazioni, esercizi commerciali ed Enti locali.
Il risultato è l’organizzazione di vari concerti, presentazioni di libri, seminari e, ormai caratteristica immancabile, la colonna sonora live di film muti messi a disposizione dalla Fondazione Cineteca di Bologna. Solida è ormai la collaborazione con le scuole musicali locali e con la rassegna ventennale Borghi e Frazioni in Musica.
Il jazz attraverso la rassegna è portato al pubblico facendogli scoprire a volte luoghi nascosti del nostro ricco paesaggio artistico e naturale. Quest’anno la rassegna sarà inoltre ospitata all’interno della Caserma del Genio Ferrovieri di Castel Maggiore dimostrando ancora una volta la sinergia istituzionale che anima il lavoro dell’Unione e dei comuni a essa appartenenti.
I concerti, a volte arricchiti da letture e proiezioni, coinvolgono diversi artisti con l’obiettivo di dimostrare che il linguaggio del Jazz è un incontro di generi, culture, gruppi sociali; un incontro partito oltre cento anni fa mischiando in un meticciato sonoro vari continenti che nel nostro paese hanno trovato un fertile terreno giungendo così a un‘offerta che ben rappresenta la ricchezza e la fragilità della nostra contemporaneità.
Il jazz diventa un punto d’incontro che si offre senza barriere, anzi come un ponte fra varie culture; uno scambio e un intreccio stilistico che rappresenta la vivacità e la forza universale della musica.
Ecco quindi che ci aspettano tanti appuntamenti divertenti e nel frattempo occasione per immergersi in un ideale viaggio fra le note assemblate tra vari mondi senza bisogno di passaporti e quindi sempre con le frontiere aperte: un viaggio in libertà con nella valigia una grande voglia di conoscere e scambiarci esperienze che in armonia saranno veicolo d’integrazione e dialogo. Eh, sì, la musica è anche questo: da sempre.

Sandro Comini - Direttore Artistico
Tiberio Artioli - Responsabile Rassegne Culturali Unione Reno Galliera
Andea Marcuz - Presidente Associazione Artistigando

Opuscolo (PDF - 991.20KB)

Dove

  • Argelato - Villa Beatrice
  • Bentivoglio - Biblioteca Comunale, Castello
  • Castello d’Argile - Teatro Casa del Popolo
  • Castel Maggiore - Via Rimembranza
  • Castel Maggiore (Trebbo di Reno) - Music
  • Galliera Antica - Piazza Torino Bosi
  • Pieve di Cento - Enoteca Natali P.zza A. Costa, Piazza Andrea Costa, Biblioteca comunale
  • San Giorgio di Piano - Piazza dell’Indipendenza, Chiostro della Biblioteca
  • San Pietro in Casale - Piazza Sauro Testoni, Parco del Museo Casa Frabboni, Piazza dei Martiri per la Libertà

Programma

Mercoledì 5 giugno 2019 | ore 21.30
PIAZZA SAURO TESTONI - San Pietro in Casale
MOLINARI JAZZ QUARTET
LA TRADIZIONE (Marcello Molinari Batteria - Giannicola Spezzigu Contrabbasso - Claudio Vignali Pianoforte - Andrea Ferrario Sax Tenore)
La serata nasce sotto l’auspicio e la collaborazione tra Aemiliana e l’Anzola Jazz Club Hengel Gualdi, realtà entrambe presenti con passione e dedizione nei propri territori. Le musiche proposte sono un mix fra tradizione e standars e occasione per presentare loro recenti composizioni tratte dal CD nuovo Voices of the Stones.

Venerdì 7 giugno 2019 | ore 16.00
MUSIC STATION Via Lame 215 Trebbo di Reno Castel Maggiore
LOUIS ARMSTRONG SATCHMO. OLTRE IL MITO DEL JAZZ
PRESENTAZIONE LIBRO DI STEFANO ZENNI
ED. STAMPA ALTERNATIVA 2018
Attraverso la parabola esemplare di una vita che nasce dalla miseria di New Orleans e culmina nella fama universale, Satchmo ha lasciato un’immensa eredità musicale: la trasformazione stilistica della tromba, l’invenzione del solismo jazz, la radicale rivoluzione del canto; tutto ciò è raccontato nel libro di Stefano Zenni, docente di Storia del jazz e della musica afroamericana presso il Conservatorio di Bologna.

Martedì 11 giugno 2019| ore 21.30
PARCO DEL MUSEO CASA FRABBONI Via Giacomo Matteotti 169 - San Pietro in Casale
ALL JAZZ DOCET: STRUMENTI INUSUALI DEL JAZZ
ALLIEVI E DOCENTI DEL CONSERVATORIO GIROLAMO FRESCOBALDI DI FERRARA (Manlio La Rosa Contrabbasso – Filippo Gris e Leonardo Zecchi Batteria - Marco Rossi Pianoforte - Guido Querci Percussioni - Giovanni Perin Vibrafono - Stefano Pederzani Flauto traverso).
La serata è dedicata all’esecuzione di brani tradizionali ma utilizzando strumenti insoliti quali il vibrafono e altre percussioni oltre al flauto.
Nella cornice del Museo Casa Frabboni docenti a e allievi mettono in pratica lo studio effettuato e il lavoro che li ha accumunati attraverso jam session ricche di variazioni improvvisate

Martedì 18 giugno 2019 | ore 21.30
REGGIMENTO GENIO FERROVIERI VIA RIMEMBRANZA - Castel Maggiore
ITALIAN SONG IN JAZZ
QUINTETTO ZETA (Stefano Peretto Batteria - Stefano Melloni Sax soprano - Pasquale Morganti
Pianoforte - Giannicola Spezzigu Contabbasso - Elisa Aramonte Voce)
La suggestiva atmosfera della Piazza d’Armi offre un’occasione per consolidare la vicinanza tra la popolazione e gli uomini e le donne dell'Esercito.
Il concerto propone arrangiamenti in chiave jazz di brani fra i più conosciuti della musica pop italiana.

Martedì 25 giugno 2019| ore 18.00
BIBLIOTECA COMUNALE - Pieve di Cento
I 100 ANNI DI ZORRO
LETTURE, DUELLI E RIFLESSIONI. PRESENTAZIONE DEL MOSAICO REALIZZATO DAGLI STUDENTI DELL’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BOLOGNA COORDINATI DALLA PROF.SSA PAOLA BABINI E DAL PROF. LEONARDO PIVI

Mercoledì 26 giugno 2019 | ore 21.30
PIAZZA DEI MARTIRI PER LA LIBERTÀ - San Pietro in Casale
CARO AMICO FRANK
FEDERICO STRAGÀ E LA VILLAGE SWING BAND DIRETTA DA SANDRO COMINI
Di scena Federico Stragà, interprete che vanta la partecipazione al Festival di Sanremo e la collaborazione con vari artisti affermati quali Franco Battiato e Anna Tatangelo. Fra i suoi cavalli di battaglia l’esecuzione di brani portati alla notorietà da Frank Sinatra e in particolari quelli tratti da un suo album del 1962

Giovedì 27 giugno 2019 | ore 21.30
ENOTECA NATALI Piazza Andrea Costa - Pieve di Cento
NOTE DI JAZZ
Alessandro Russo Piano elettrico - Francesco Predieri Chitarra - Roberta Righi Voce
Una serata magica di suoni, armonie ed emozioni immersa in una piazza ricca di storia tornata alla sua bellezza dopo gli eventi sismici del 2012: la chiesa Collegiata con le sue pregevoli opere di Guido Reni e Guercino, il Municipio con all’interno il piccolo teatro all’italiana e il Voltone fanno da cornice al concerto

Domenica 30 giugno 2019 | ore 21.30
PIAZZA TORINO BOSI - Galliera Antica
FINALMENTE IL NOSTRO CD
LE SCAT NOIR (Sara Tinti Pianoforte e voce - Natalia Abbascuià Voce e violino - Ginevra Benedetti Voce)
Il concerto è un’occasione per presentare Aerography”, primo album del trio vocale nato nell’estate del 2013 quale frutto dell’incontro fra tre giovani musiciste provenienti da nord, sud e centro Italia trovatesi presso il Conservatorio di Ferrara raggiunto per lo stesso motivo: studiare musica jazz.
In modo naturale e spontaneo il loro lavoro comune ha realizzato a un progetto per tre voci, pianoforte e violino. Dopo aver arrangiato diversi standard, brani tratti dal repertorio del cantautorato italiano e di diversa provenienza, il trio vocale si è focalizzato maggiormente nella realizzazione di brani originali generati mischiando i generi derivati dal loro diverso background musicale. L’eclettismo è uno degli aspetti caratteristici del loro modo di comporre e di lavorare insieme. La natura dell’organico le induce a utilizzare ed esplorare il corpo e la voce in tutte le loro potenzialità sonore e timbriche. Nel live Le Scat Noir alternano brani a cappella ad altri con accompagnamento strumentale.

Giovedì 4 luglio 2019 | ore 21.30
ENOTECA NATALI Piazza Andrea Costa - Pieve di Cento
NON SOLO JAZZ
Alessandro Russo Piano elettrico - Stefano Melloni Sax tenore - Gaetano Fiore Contrabbasso
Un interessante viaggio che parte dalla musica pop per passare alle suggestioni rock, una sosta nel coinvolgente mondo del blues e approdare al più celebrale funky sempre quindi con la barra puntata al più universale e composito panorama jazz.

Martedì 9 luglio 2019 | ore 21.30
PIAZZA ANDREA COSTA - Pieve di Cento
IL SEGNO DI ZORRO (1920) DI FRED NIBLO CON DOUGLAS FAIRBANKS
FILM MUTO ACCOMPAGNATO DA MUSICA LIVE - SANDRO COMINI AND TEO CIAVARELLA DUO
Per il terzo anno consecutivo in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna un film, precedente l’invenzione del sonoro, è proposto con il commento musicale originale dal vivo. Il film vuole costituire un omaggio a Zorro, mitico personaggio uscito dalla penna di Johnston McCulley e comparso la prima volta all’interno del suo romanzo La maledizione di Capistrano nel 1919. Zorro è il primo eroe mascherato ad apparire in un racconto d’avventura americano e poi nel mondo del cinema, risultando poi fonte d’ispirazione per vari supereroi. Il concerto è complementare alla serata di letture prevista in biblioteca il 25 giugno u.s.

Giovedì 11 luglio 2019 | ore 21.30
VILLA BEATRICE Via Fratelli Cervi 47 - ARGELATO
GIANNI VANCINI QUARTET
IN COLLABORAZIONE CON BORGHI E FRAZIONI IN MUSICA (Gianni Vancini Sax contralto - Michele Bonivento Tastiere - Marco Dirani Basso elettrico - Paolo Ruboli Batteria)
Il concerto nasce dalla collaborazione con la ventennale rassegna musicale Borghi e Frazioni in Musica diretta per il terzo anno da Croniopios.
L’evento è un buon esempio di come mettere in relazione le rassegne che da anni danno vita alla variegata estate degli otto comuni dell’Unione Reno Galliera e del Distretto Culturale Pianura Est.
Sulla pedana Gianni Vancini, una delle stelle Italiane del sassofono considerato l’Ambasciatore del Jazz Contemporaneo, più volte nei primi posti in classifica negli USA con i suoi progetti discografici e per diverse settimane ai primi posti del Canada Itunes Top Jazz charts e Netherlands iTunes Top Jazz charts.
Oltre ad aver accompagnato dal 2002 nel suo viaggio musicale Umberto Tozzi, ha condiviso il palco con i maggiori esponenti dello Smooth Jazz Internazionale.

Mercoledì 16 luglio 2019 | ore 18.00
IN OCCASIONE DEL 50° ANNIVERSARIO DELLO SBARCO SULLA LUNA
ore 18.00 | BIBLIOTECA COMUNALE REMO DOTTI Via Guglielmo Marconi 5 - Bentivoglio
ASTRONAUTICA, IL SOGNO CHE SEMBRAVA IMPOSSIBILE BIBLIOGRAFIA RAGIONATA DI UNA COLLEZIONE - INCONTRO CON L’AUTORE SANDRO TIRINI
ore 21.30 | CASTELLO VIA SALICETO 1 - Bentivoglio
JAZZ MOON QUINTET
LE MUSICHE E LE CANZONI DEI GRANDI AUTORI DEDICATE ALLA LUNA (Daniela Galli Voce, Stefano Calzolari Pianoforte, Andrea Burani Batteria, Enrico Lazzarini Contrabbasso, Sandro Comini Trombone)
La serata musicale coincide con il 50° anniversario della partenza dell’Apollo 11 e della missione spaziale che portò i primi uomini sulla Luna: Neil Armstrong e Buzz Aldrin.
Letture e canzoni dedicate alla Luna, tratte dal panorama mondiale si alterneranno a brani fra i più famosi rielaborati in chiave jazz; non mancheranno Guarda che Luna del mitico Fred Buscaglione, Tintarella di Luna di Mina e naturalmente Moon River canzone tratta dal film del 1961 Colazione da Tiffany diretto da Blake Edwards.

Venerdì 19 luglio 2019 | ore 21.30
CHIOSTRO DELLA BIBLIOTECA - San Giorgio di Piano
CARA GENOVA
DEDICATO ALLA CITTÀ E AI SUOI CANTAUTORI CON LETTURE TRATTE DA “QUELLA VOLTA SUL PONTE“ (Max Tagliata Pianoforte e Fisarmonica, Sonia Cavallari Voce, Max Turone Contrabbasso, Fabio Grandi Batteria, Sandro Comini Trombone)
Concerto finale della rassegna dedicato a Genova, città ferita dal tragico evento costituito dalla rottura del grande ponte che la univa. Capolavori della musica italiana appartenenti alla così detta Scuola genovese saranno eseguiti in alternanza a lettura di brani tratti dal libro Quella Volta sul ponte che per ideazione di Luca Bizzari raccoglie i racconti di tanti che lo percorsero diretti a luoghi di vacanza o quotidianamente per recarsi a scuola, al lavoro o per altre necessità. Le note di Bruno Lauzi, Gino Paoli, Fabrizio De Andrè, Luigi Tenco, Ivano Fossati, Umberto Bindi renderanno meno amaro il ricordo di quel terribile 14 agosto ed eleveremo un segno di speranza.

Giovedì 3 ottobre 2019 | ore 20.45
TEATRO CASA DEL POPOLO - Castello d’Argile
Proiezione del documentario di ROBERTO SALANI
FOREVER JAZZ
IN COLLABORAZIONE CON: JAZZ CLUB HENGHEL GUALDI, LEPIDA TV, ASSESSORATO ALLA CULTURA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Il documentario Forever Jazz racconta dei luoghi artistici e delle sale prova delle maggiori jazz band di Bologna con riferimento ai giorni nostri.
Girato da Lepida tv, il filmato è stato promosso da: Regione Emilia Romagna, Magazzini Sonori e di Radio RER con la collaborazione dell’Anzola Jazz Club Henghel Gualdi. Roberto Salani è il regista

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/05/27 11:32:00 GMT+2 ultima modifica 2019-08-23T07:55:23+02:00

Valuta questo sito