Pieve Città d'Arte, tornano "I weekend della cultura"

Al via la terza edizione dal 30 marzo al 14 aprile 2019

A pochi mesi dalla riapertura della Collegiata di Santa Maria Maggiore e in vista della conclusione dei lavori per la nuova Biblioteca e Pinacoteca, Pieve di Cento vanta oggi un circuito museale e un patrimonio storico e artistico di prim'ordine.

Anche quest’anno, durante i 3 weekend, tutti i musei del circuito cittadino (Museo delle Storie di Pieve – sedi Rocca e Porta Bologna, Pinacoteca Civica, Teatro Storico “Alice Zeppilli”- Museo della Musica e Museo della Canapa) saranno aperti gratuitamente sia di sabato che di domenica (orari: 10-13 e 15.30-18.30) con possibilità di visite guidate: Sabato 30 marzo, alle ore 16.30, si andrà alla scoperta della Rocca, un esempio di fortificazione di pianura, oggi Museo delle Storie di Pieve. Domenica 31 marzo alle ore 17.00, il Teatro A. Zeppilli ospiterà il concerto Duo Di Domenico – Marra: Filippo Di Domenico, violoncello e Angela Marra, pianoforte, interpreteranno musiche di Beethoven, Debussy e Brahms, a cura del Rotary Club di San Giorgio di Piano.

Il tema principale del secondo weekend sarà la musicaSabato 6 aprile, alle ore 18.00, presso il Teatro storico “Alice Zeppilli”, Massimo Cotto, noto giornalista, scrittore, conduttore radiofonico e autore televisivo, presenta, con la partecipazione straordinaria dell’attrice e conduttrice pievese Chiara Buratti, Parole da abitare. Viaggio attorno alla musica, all’arte e alla letteratura. L’evento è inserito anche nell’ambito della rassegna Marconi Radio Days 2019.

All’interno della Chiesa della Santissima Trinità, scrigno d’arte, si terrà invece, domenica 7 aprile, alle ore 17.00, il concerto Il suono della pianura eseguito dal Quartetto d’archi Luigi Mozzani con musiche di Mozart, Pachelbel, Bach e Vivaldi.

Non saranno solo i concerti e gli spettacoli ad animare il weekend: sabato 6 aprile alle ore 16.30, presso il Museo della Musica, avrà luogo Pieve città della musica, presentazione al pubblico di contenuti multimediali nel foyer del teatro, mentre domenica 7 aprile, dalle ore 15.30, sia la Scuola di liuteria presso Porta Ferrara sia la Casa della musica, progettata dall’Archistar Mario Cucinella, saranno straordinariamente aperte con docenti, maestri e allievi al lavoro.

Il terzo weekend celebrerà infine i capolavori dell’arte di Pieve di Cento culminando domenica 14 aprile, alle ore 17.30, con la lectio magistralis di Vera Fortunati, storica dell’arte, sui Tesori d’arte a Pieve di Cento. Un omaggio alla città che, ormai completamente rinata dopo il terremoto, può mostrare nuovamente e con ancor più luce il suo patrimonio

Grazie alla collaborazione con il FAI-Delegazione di Bologna Gruppo Pieve di Cento, sabato 13 e domenica 14 aprile si andrà alla scoperta delle Chiese di Pieve con visite guidate in Collegiata di S. Maria Maggiore (solo sabato), Chiesa della Santissima Trinità, Chiesa di Santa Chiara e Cappella Opera Pia Galuppi.

Le visite per tutte le sedi e in entrambe le giornate avranno i seguenti orari di inizio: 15.00, 15.30, 16.00 e 16.30. Al teatro A.Zeppilli sabato 13 e domenica 14 aprile alle ore 20.45, si terrà lo spettacolo Brivido felino, omaggio a Mina e Celentano  a cura della Fondazione E se domani.

Ricordiamo infine altri due importanti appuntamenti artistici: sabato 30 marzo alle ore 18.00 alla Galleria d’arte Il Ponte04 inaugurerà Tra presenza ed evocazione, mostra personale di Ernesto Angelo Ubertiello, a cura di Franco Basile e Andrea Maccaferri, mentre sabato 13 aprile alle ore 17.00 presso il Museo MAGI’900 aprirà al pubblico la mostra De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica.

Info: Giulia Ramponi - g.ramponi@comune.pievedicento.bo.it - tel. 051 6862627
Giorgia Govoni – g.govoni@renogalliera.it – tel 051 8904821

Programma della giornata

Pieghevole (PDF - 780 B)

Cartella stampa online

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/27 13:01:12 GMT+2 ultima modifica 2019-03-27T13:01:12+02:00

Valuta questo sito