Tu sei qui: Home / Archivio News / Mense scolastiche: per l'Unione Reno Galliera la misura è colma

Mense scolastiche: per l'Unione Reno Galliera la misura è colma

COMUNICATO 16 maggio 2017
Lo sciopero che oggi ha colpito la refezione scolastica a Castel Maggiore e Castello D'Argile per Belinda Gottardi, Sindaco di Castel Maggiore e presidente dell'Unione Reno Galliera, e Michele Giovannini, Sindaco di Castello d'Argile e vicepresidente dell'Unione, segna solo l'ennesimo incidente di percorso della gestione Elior.
Nel sottolineare che "è insostenibile una situazione di tensione nei rapporti con il personale che ancora alla fine dell'anno scolastico non ha trovato soluzioni definitive", Belinda Gottardi e Michele Giovannini annunciano che l'Unione ha dato mandato ai propri legali per risolvere il contratto con Elior: "Nel periodo di gestione Elior i riscontri di errori di gestione, incidenti vari, insoddisfazione da parte delle famiglie sono stati troppi per poter pensare di proseguire un rapporto di affidamento di un servizio, quello delle mense scolastiche, che coinvolge i bambini ed è al centro dell'attenzione delle amministrazioni.
La procedura di risoluzione è complessa in quanto regolata dalla normativa e dalle condizioni previste dal capitolato d'appalto, per cui non era pensabile un cambio di fornitore nel corso dell'anno scolastico, ma ora, dopo questa tribolata esperienza, approfittando della imminente pausa estiva è giunto il momento di procedere con le misure necessarie alla sostituzione di un fornitore che evidentemente nella nostra zona non è stato in grado di garantire un servizio in condizioni di serenità e soddisfazione dell'utenza".

Azioni sul documento

ultima modifica 16/05/2017 16:25 — pubblicato 16/05/2017 16:25