La Regione Emilia-Romagna avvia una rilevazione del disagio abitativo per meglio comprendere il fabbisogno

Le famiglie in difficoltà con il pagamento dell'affitto possono compilare una scheda che aiuterà la Regione a meglio destinare le risorse a disposizione

La Giunta della Regione Emilia-Romagna ha stanziato nel 2019 una prima quota di risorse per sostenere le famiglie in difficoltà nel pagamento dell’affitto, risorse che verranno assegnate attraverso un Bando distrettuale. Ha poi stanziato ulteriori risorse per le annualità 2020-2022, eventualmente integrabili con risorse statali.

Per utilizzare tutte queste importanti risorse nella maniera più efficace, è però necessario conoscere nel dettaglio il fabbisogno.

Per questa ragione, parallelamente al Bando 2020 che assegnerà i contributi stanziati nel 2019, la Regione Emilia-Romagna ha avviato una fase di rilevazione del bisogno più ampia, il cui obiettivo è raccogliere dati e informazioni utili a una efficace programmazione.

Compilando la scheda di rilevazione online, i singoli cittadini possono contribuire a tale conoscenza.

La partecipazione è anonima e possono compilare la scheda i nuclei familiari residenti nei Comuni del Distretto Pianura Est (Comuni di Argelato, Baricella, Bentivoglio, Budrio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Castenaso, Galliera, Granarolo dell’Emilia, Malalbergo, Minerbio, Molinella, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale), che sono in affitto (non all’interno di alloggi di edilizia residenziale pubblica) con un reddito ISEE inferiore a 41.006 euro.

La partecipazione alla rilevazione non comporta la concessione di alcun beneficio economico a favore del nucleo famigliare che lo compila.

La SCHEDA DI RILEVAZIONE può essere compilata dal 23 gennaio all’8 marzo 2020

Descrizione della rilevazione
Supporto alla compilazione (tabella "occupazione")
SCHEDA DI RILEVAZIONE ONLINE

Non hai trovato quello che cercavi?