Tu sei qui: Home / Archivio News / Luci su due ruote

Luci su due ruote

Mercoledì 10 gennaio conferenza stampa di presentazione del progetto per ciclisti più sicuri. E dopo la fase informativa, scatta quella sanzionatoria per i ciclisti che contravvengono alle norme

Mercoledì 10 gennaio si è tenuta, presso la Sala stampa metropolitana (Palazzo Malvezzi – Bologna) la conferenza stampa di presentazione del progetto Luci su due ruote.  Hanno illustrato l'iniziativa: Marco Monesi, consigliere metropolitano delegato a Mobilità Viabilità e Trasporti -  Belinda Gottardi, presidente dell’Unione Reno Galliera - Mauro Sorbi, presidente dell’Osservatorio regionale per l'educazione alla sicurezza stradale - Massimiliano Galloni, comandante del Corpo di Polizia Municipale dell’Unione Reno Galliera - Michele Scandellari, ispettore Scelto del Corpo di Polizia Municipale dell’Unione Reno Galliera.

In foto alcuni momenti della conferenza stampa (sul tavolo, da sx: Michele Scandellari, Massimiliano Galloni, Marco Monesi, Belinda Gottardi e Mauro Sorbi) .

IMG_20180110_123118.jpg

 

20180110_124350.jpg

IMG-20180110-WA0000.jpg


____________________________________

Il Corpo di Polizia Municipale dell'Unione Reno Galliera ha avviato nel 2011 un'attività di monitoraggio sul numero di ciclisti che abitualmente circolano nel territorio degli otto comuni dell'Unione Reno Galliera (Argelato, Bentivoglio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano e San Pietro in Casale, per una popolazione residente di oltre 73.500 abitanti) e sul numero degli incidenti stradali che coinvolgono questa tipologia di cosiddetti utenti deboli.

I dati rilevati ci dicono che, dal 2011 al primo semestre 2017, sono stati ben 149 i ciclisti coinvolti in incidenti stradali, di cui 130 hanno riportato lesioni, anche gravi.

Tra le cause degli incidenti è, a volte, il mancato rispetto del Codice della Strada da parte degli stessi ciclisti: in genere per ignoranza delle norme ma anche per l’errata convinzione di non rappresentare un potenziale rischio per gli altri utenti; lo dimostra il fatto che uno degli articoli meno rispettati del Codice della Strada è quello che elenca i dispositivi obbligatori delle biciclette, come, banalmente, le luci anteriori e posteriori: eppure dovrebbe essere chiaro a tutti che un ciclista che circola in ore serali o notturne senza luci mette in pericolo la propria incolumità e crea un potenziale rischio anche agli altri utenti della strada.

Il Corpo di Polizia Municipale dell’Unione Reno Galliera, consapevole di questa situazione, ha avviato nel 2016 una campagna di sensibilizzazione sulle norme previste per la circolazione dei ciclisti. Alla campagna informativa, che ha interessato sperimentalmente i comuni di Galliera e San Pietro in Casale, ha fatto seguito una decisa intensificazione delle attività di controllo. Gli esiti sono stati soddisfacenti perché, nel proseguimento dell’attività, si è riscontrato un maggior utilizzo dei dispositivi di illuminazione da parte dei ciclisti in transito. Questa attività ha attratto l’attenzione dell’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale che ha condiviso con il Corpo di Polizia municipale Reno Galliera un nuovo progetto "Luci su due ruote" esteso a tutti i comuni dell'Unione.

Lo schema prevede una prima fase di informazione e sensibilizzazione che coinvolgerà scuole, centri sociali e cittadini in genere - stampati, a tal fine, 5.000 pieghevoli informativi  - cui seguiranno i controlli su strada: i ciclisti fermati e sanzionati riceveranno, oltre alla sanzione, un kit di luci da installare  - immediatamente - sul veicolo risultato sprovvisto.

INFO: Corpo di Polizia Municipale dell'Unione Reno Galliera, Via Fariselli 4 - San Giorgio di Piano (BO) - tel. 051 8904750 -

Azioni sul documento

ultima modifica 11/01/2018 09:07 — pubblicato 10/01/2018 14:25