Cosa fare in caso di ALLUVIONE

L’alluvione è un fenomeno calamitoso dovuto a intense e prolungate precipitazioni che determinano lo straripamento di un fiume o di un corso d’acqua minore.

PRIMA

Conoscere il livello di rischio di alluvione nel territorio in cui si vive.
Seguire le previsioni giornaliere e in caso di situazioni meteoclimatiche avverse.
Prestare attenzione alle Allerte di Protezione civile emesse dall’Agenzia Regionale.
Tenere a disposizione dotazioni essenziali di prima necessità (acqua, cassetta di pronto soccorso, radio portatile – per sintonizzarsi sulle stazioni locali e ascoltare eventuali segnalazioni utili, candele e accendino, torcia elettrica, batterie di scorta, indumenti idonei, ecc.); fare in modo che in famiglia siano da tutti conosciuti i principali comportamenti da adottare.
Se non si corre il rischio di allagamento, rimanere preferibilmente in casa.

DURANTE
Se la minaccia di allagamento è grave e deve essere abbandonata la propria abitazione: chiudere il rubinetto del gas e staccare il contatore della corrente elettrica; indossare abiti e calzature che proteggano dall’acqua; ricordare eventuali medicinali salvavita e i documenti personali; non recarsi in luoghi posti al di sotto del livello stradale (scantinati, garage sotterranei, ecc.).
In caso di utilizzo dell’auto per andare nei centri di assistenza, evitare di intasare le strade, non percorrere sottopassi o strade già inondate, seguire la segnaletica e le indicazioni impartite dalle Autorità e se il veicolo si impantana abbandonarlo subito.
Se, a causa del rapido innalzamento dell’acqua, non è possibile abbandonare la propria abitazione, salire ai piani alti e da lì aspettare l’arrivo dei soccorritori. Aiutare le persone in difficoltà a mettersi in salvo!
Usare il telefono in caso di effettiva necessità o urgenza: tenere libere le linee, aiuta l’organizzazione dei soccorsi.
Utilizzare, per quanto possibile, acqua confezionata e usare l’acqua del rubinetto se le Autorità ne hanno comunicato la potabilità.
In caso di necessità bollire l’acqua prima di berla. Non consumare alimenti contaminati dall’alluvione.

DOPO
Nei giorni immediatamente successivi, usare l’auto con prudenza: attraversare in auto una zona precedentemente allagata può essere pericoloso.
Al rientro nell’abitazione, verificare, possibilmente con un tecnico, il corretto funzionamento degli apparati elettrici.
Pulire e, se necessario, disinfettare le superfici contaminate da acqua e fango; non utilizzare l’acqua sino a quando non sia stata dichiarata potabile dall'autorità.

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/09/23 12:55:00 GMT+1 ultima modifica 2015-11-03T17:01:00+01:00

Valuta questo sito