Pieve - TOTÒ E VICÉ

VocAzioni. Un dialogo fra due clochard sopra le righe che sciolgono temi da dissertazione filosofica
  • Cosa cultura, sport, turismo
  • Quando 21/03/2015 dalle 21:00 alle 23:50
  • Dove Teatro “A. ZEPPILLI” Pieve di Cento, Piazza A. Costa, 17
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

Sabato 21 marzo 2015, ore 21.00
VocAzioni - Teatro “A. ZEPPILLI”
Pieve di Cento, Piazza A. Costa, 17
Diablogues
TOTÒ E VICÉ
di Franco Scaldati
Regie e interpretazione di Enzo Vetrano e Stefano Randisi
Disegno luci: Maurizio Viani,
Costumi: Mela Dell’Erba

Totò e Vicé, testo che risale al 1992, si carica della forza scenica di due clochard sopra le righe che nel dialogo sciolgono temi da dissertazione filosofica. La vita e la morte, attraversate nel cerchio di lumini attorno: con due malandati cappotti spigati aperti sul davanti, Totò e Vicé in un cimitero vanno, e non sanno dove, si caricano della poesia frammentata, che non ha bisogno di unità drammaturgica perché vive di quella sentimentale, e giocano fra il vero e il verosimile, cercano il loro senso magico delle cose, gli eventi del mondo, concludendo ogni citazione con “chi lo dice?” e non ricordano mai la fonte perché non ce n’è: fonte è l’uomo, ognuno che vive e che muore (estratto da Simone Nebbia —in Hystrio 1/2012).

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/10/13 12:50:00 GMT+1 ultima modifica 2015-01-28T13:45:00+01:00

Valuta questo sito