01/04/17 Castel Maggiore - Uscire dal guscio. Giornata di formazione a cura di Falling Book e il Centro Studi Per la Scuola Pubblica

  • Cosa NL_giovani NL_infanzia settore educativo, scolastico, politiche giovanili
  • Quando 01/04/2017 dalle 09:00 alle 13:00
  • Dove Castel Maggiore - Istituto Superiore Keynes - via Bondanello, 30
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

L'Associazione culturale Falling Book, in collaborazione con CESP Centro Studi Per la Scuola Pubblica e con il patrocinio dell'Unione Reno Galliera, organizza una giornata di formazione dal titolo Uscire dal guscio. Sentieri per un’educazione differente per sabato 1 aprile 2017 (dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,30 alle ore 18,00) presso la sede dell’Istituto Superiore Keynes (via Bondanello, 30 – Castel Maggiore - Bo)

Ai partecipanti verrà rilasciato regolare attestato di partecipazione dal Cesp in quanto Ente accreditato per la formazione ed aggiornamento degli insegnanti . La partecipazione alla giornata di formazione dà diritto , ai sensi degli art. 63 e 64 del CCNL 2006/2009 ALL’ESONERO DAL SERVIZIO.

INFO E ISCRIZIONI :  oppure direttamente presso Cesp Bologna via San Carlo, 4 tel. 051/24.13.36
APPROFONDIMENTI E MATERIALIwww.usciredalguscio.it

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Mattina dalle ore 9,00 alle ore 13,00

Formazione a cura del CESP - relatori:

DANIELA PACI – docente I.C “A. Bergamas” di Trieste e Università degli studi di Trieste
Promuovere le pari opportunità in un’ottica di prevenzione alla Scuola dell’Infanzia.
Presentazione del progetto “Pari o dispari? Il gioco del rispetto”
SARA BACCHINI- formatrice CESP e docente di scuola primaria presso I.C di Molinella (Bo)
Liberi di essere, liberi di scegliere. L’importanza del linguaggio e della comunicazione a scuola e nella
società
VALENTINA MILLOZZI – formatrice CESP e docente presso I.C “F. Foresti” di Conselice (RA)
Educare al genere, diseducare agli stereotipi: alcune riflessioni e strategie didattiche per la Scuola Sec. di
Primo Grado
DAVIDE ZOTTI – formatore CESP, dottore di ricerca in Neuroscienze e Scienze cognitive presso l’Università
degli Studi di Trieste
Il Dispositivo dell’esclusione: l’omofobia nella Scuola Sec. di secondo grado

Pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 17,00

Tavoli di lavoro divisi per ordine di scuola coordinati dall’ASSOCIAZIONE FALLING BOOK

TAVOLO SCUOLA DELL’INFANZIA
Elisa Dalmolin Associazione “Famiglie Arcobaleno”:Tante storie tutte bellissime, esperienze di lettura animata e
laboratori per le bambine e i bambini
Piera Bettin insegnante Scuola del’Infanzia: Buone prassi scolastiche nella Scuola dell’Infanzia
TAVOLO SCUOLA PRIMARIA
Pina Caporaso Insegnante Scuola Primaria:Bomba libera tutti, pratiche didattiche per superare gli stereotipi di genere
Beatrice Masella scrittrice, insegnante, pedagogista:Scrivere(e leggere) libri per l’infanzia oltre gli stereotipi di genere
TAVOLO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO:
Giulia Selmi Associazione il Progetto Alice:Educare al genere. Promuovere nuove modalità didattiche
Luana Fusaro, psicologa e psicoterapeuta:Il bullismo omofobico. Comprendere il fenomeno e favorire l’inclusione tra
pari
TAVOLO SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO
Sandro Casanova Associazione Maschile Plurale: Maschi ai banchi di prova
Mariangela De Gregorio Associazione Deneb: Prospettive di genere a 360 gradi, riconoscere i condizionamenti
sociali e culturali che influenzano la vita delle giovani donne

Dalle ore 17,00 alle ore 18,00

Plenaria di chiusura dei lavori a cura dell’Ass. Falling Book

volantino (PDF - 515 MB)

Valuta questo sito