Cibo e letteratura: una storia d’amore

Torna Condimenti festival: il 17 e 18 settembre a Villa Salina di Castel Maggiore incontri, libri, degustazioni e tanto altro
  • Cosa NOTIZIE ED EVENTI cultura, sport, turismo
  • Quando 17/09/2016 alle 10:00 al 18/09/2016 alle 23:55
  • Dove Castel Maggiore, Villa Salina, via Galliera 2
  • Nome del contatto
  • Telefono del contatto 051 4070658
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

Giunge alla sua 4° edizione CondiMenti, il festival dedicato al cibo e alla letteratura, e al racconto del cibo in letteratura; la cinquecentesca Villa Salina e il suo splendido parco sono il palcoscenico per una due giorni fittissima di incontri, presentazioni di libri, cooking show, laboratori per grandi e bambini, spettacoli teatrali, per celebrare il connubio tra letteratura e gastronomia.

Cibo e letteratura: una storia d’amore“ è lo slogan scelto per questa edizione, mentre il fil rouge che lega gli appuntamenti è la seduzione: quella della letteratura, quella del cibo, e quella del cibo in letteratura. Un fine settimana per parlare di cibo come nutrimento per il corpo e per l’anima, carico di suggestioni simboliche, veicolo di affettività, amore e passione, il tutto attraverso la voce di scrittori e chef: Giorgio Comaschi, Eraldo Baldini, Massimiliano Poggi, Lucia Antonelli sono solo alcuni dei molti protagonisti di questa edizione del festival.

Oltre agli incontri con attori, cuochi e scrittori, l'appuntamento è anche con il gusto: il parco ospita infatti i Foodtrucker, le postazioni food su quattro ruote con le loro proposte gastronomiche d’eccellenza attive da mattina a sera, a cui si aggiungono le degustazioni di vini biologici e biodinamici.

A completare il programma, durante l'evento è possibile effettuare delle visite guidate a Villa Salina grazie alla collaborazione con l'Accademia delle Belle Arti di Bologna.

Tariffe: ingresso libero, appuntamenti a pagamento secondo il programma

Info e prenotazioni: www.condimentifestival.it - facebook.com/condimentifestival - 051 4070658 – 

Locandinaa3Condimenti.jpg

PROGRAMMA

Sabato 17

Ore 10.30 Palco del Giardino 

Inaugurazione di CondiMenti 2016 e saluti istituzionali

Ore 10.45 Palco del Giardino
“Manuale di cucina sentimentale”
Presentazione libro con l’autrice Martina Liverani
Cosa possono avere in comune una foodblogger imprigionata nel corpo di un avvocato (Cecilia, una crema di prezzemolo biologico), una giornalista di moda sovrappeso con l'ossessione della dieta (Agata, un hamburger con maionese light e patatine fritte) e una bio-donna integralista del km zero (Tessa, una carbonara indecisa tra uovo intero o solo tuorlo)? Niente, se non la loro amicizia e la passione per la cucina e per lo starsene a casa il venerdì sera stordendosi di chiacchiere.

Ore 11.30 Villa Salina
AROMATICHE SEDUZIONI
o l’arte di profumarsi con le spezie
Workshop con Francesca Faruolo - Smell - Festival dell’Olfatto
Replica ore 14.30
Un laboratorio olfattivo per esplorare alcu­ne tra le più celebri fragranze di tutti i tempi in cui le spezie ricoprono un ruolo chiave nel gioco di seduzione e fantasia che ruota attorno al profumo.
Durata: 60 min
Contributo partecipazione € 10
Posti limitati a 20 per ogni replica
Prenotazione obbligatoria 051 4070658

Ore 11.45 Palco del Giardino
“102 chili sull’anima”
Presentazione libro con l’autrice Francesca Sanzo
Si può decidere di cambiare a qualsiasi età, anche a 40 anni: Francesca Sanzo, autrice e protagonista di questa storia, lo fa nel 2013 quando intraprende una dieta per perdere 40 chili e rientrare, da persona gravemente obesa, nel corpo che si sente addosso. Non un manuale di dieta ma il racconto di un processo di evoluzione, di una “muta” per volersi bene, riflettendo sugli inceppi della propria vita, quelli che l'hanno portata a "mascherarsi" grazie all'obesità.

Ore 12.30 Palco del Giardino
Lungo viaggio nella storia del cacao: gusto e seduzione
Con Giuseppe Sartoni - Presidente Associazione Italiana Maestri Cioccolatieri CIOCCHinBO
A seguire Degustazione cioccolato d’alta qualità Arlotti & Sartoni
e aperitivo a cura di Pro Loco Castel Maggiore

Ore 13.00 Parco
Pic nic nel parco coi Foodtrucker
Il parco di Villa Salina si trasforma in una grande food court all’aperto.
In collaborazione con Eventeria

Ore 15.00 Palco del Giardino
“Carne trita”
Presentazione libro con l’autore Leonardo Lucarelli
Oltre l'ossessione per i cuochi in tv, oltre la moda dei libri di ricette e degli chef stellati, il racconto in prima persona della vita di cuoco, in un romanzo in cui la cucina del ristorante diventa un mondo sospeso tra libertà anarchica e disciplina militare, tra lecito e illecito. Storie vere che restituiscono l'immagine di un mondo affascinante, ma anche il lato oscuro, contradditorio e carnale delle cucine, un mondo parallelo in cui dominano amori e amicizia, droghe e sesso, culto del lavoro e soldi. Un osservatorio speciale dal quale Lucarelli scatta un'istantanea inedita dell'Italia e degli italiani di oggi.

Ore 16.00 Palco del Giardino
“I riti della tavola in Romagna”
Presentazione libro con l’autore Eraldo Baldini
Mangiare non è mai stato solo "nutrirsi", cucinare non è mai stato solo "preparare il nutrimento". Questo libro, il primo del suo genere dedicato alla terra di Romagna, racconta i valori simbolici riservati agli alimenti e ai cibi, il loro uso spesso rituale nei momenti e nelle occasioni particolari dell'anno e della vita, le tradizioni e le superstizioni che accompagnavano la loro preparazione, la loro conservazione e il loro consumo. Ne emerge un universo affascinante, che ci riconduce a una società in cui, nonostante la povertà materiale, mangiare rappresentava un importante fatto sociale, culturale, rituale, legato intimamente ai percorsi ciclici del tempo delle stagioni e del tempo dell'uomo.

Ore 17.00 Palco del Giardino
“Food Movies”
Presentazione libro con l’autore Alberto Natale
Le rappresentazioni del cibo nella letteratura e nel cinema sono un ovvio corollario dell'importanza che gli alimenti rivestono nella storia dell’uomo. Nel libro Alberto Natale rintraccia le corrispondenze cinematografiche di tre filoni altamente rappresentativi dell'immaginario alimentare: il cibo assente e il fantasma della fame, le rappresentazioni di status come indicatori di riconoscimento di un gruppo sociale e i valori della convivialità e della tavola come elementi antropologici universali. Un'analisi comparativa delle raffigurazioni del cibo e del suo ruolo come motore narrativo, capace di trasfigurare il semplice sostentamento del corpo nei motivi culturali del gusto e della competenza gastronomica.

Ore 18.00 Arena di Villa Salina
Cocktail show “Aperitivo Seduttivo” ovvero come ti seduco in cucina
Con Monica Micheli - Esperta di cucina afrodisiaca e scrittrice, Franco Trentalance
Cipolla, cocomero, sedano: ingredienti di impiego quotidiano ma dalle insospettabili qualità afrodisiache. Monica Micheli, autrice del web-magazine www.eroskitchen.com, e Franco Trentalance raccontano la passione a tavola vista da Lei e da Lui.
A seguire Free cocktail

Ore 19.00 Arena di Villa Salina
Cooking show - Le ricette della seduzione secondo Max Poggi
Come seduce in cucina un grande chef?
Ne parliamo (e sperimentiamo) con Max Poggi, chef del Ristorante Antica Trattoria Al Sole, che ci svelerà in diretta i suoi trucchi sentimental-culinari in un imprevedibile e divertente duetto con Giorgio Comaschi.

A seguire
Degustazione vini biologici e biodinamici di Corte d’Aibo

Ore 21.00 Arena di Villa Salina
“CIBAMI” Tre atti unici di Stefano Benni e Cinzia Villari
Spettacolo teatrale con Tiziana Foschi, Musiche di Piji
Il cibo ha il potere di deliziare, amareggia­re, redimere, sconvolgere, eccitare, ispira­re? Allora ecco tre storie che raccontano con il cibo l’amore, la fede, la seduzione e l’abbandono. Una suorina di provincia, una donna che cucina l’amore perché “il cibo è una lunga storia d’amore”, due amanti, Sofronia e Rasputin, che si muovono in una battaglia di tradimenti e sgambetti che nasconde dentro di sé una sensuale danza amorosa. Tiziana Foschi, nota al grande pubblico per “La Premiata Ditta”, interpreta i personaggi con una varietà di espressioni e sentimenti che riempie ogni angolo della scena.

Domenica 18

Nel corso della giornata
Amore e altri appetiti. Omaggio ad “Afrodita” di Isabel Allende
Incursioni letterarie di Alessandro Tampieri, attore
Uno dei libri più noti della scrittrice sudamericana, in cui cibo ed erotismo vanno a braccetto con raffinatezza: un libro di quasi-ricette che parla di cucina come tempio dei sensi e anticamera di piacere, interpretato dall’attore Alessandro Tampieri nelle sue incursioni teatral-poetiche.

Ore 10.00 Villa Salina
Storie. Punto e briciola
Letture per piccoli golosi da 0 a 3 anni
Il cibo e l’alimentazione nei libri in un divertente laboratorio di letture ad alta voce per i più piccoli, per offrire loro stimoli, suggestioni, emozioni e nuova conoscenza. Una parola, un verso curioso, un’illustrazione, una rima, il solo il suono della voce che narrante faranno sgorgare nei più piccoli la felicità della lettura.
A cura di Elena Drudi.
Durata: 30 minuti. Repliche ore 11 e ore 12

Ore 11.00 Palco del Giardino
“Serial Kitchen”
Presentazione antologia con il curatore Gianluca Morozzi e gli autori
Gianluca Morozzi cura questa raccolta di 19 racconti ispirati al tema del cibo, ad opera di altrettanti scrittori nati o vissuti in Emilia-Romagna, senza limiti di genere. Il comico convive con la fantascienza, il noir con il grottesco, come in un banchetto dai mille sapori. Gli autori sono Gianluca Morozzi, Max Collini, Alessandro Berselli, Gabriele Dadati, Paolo Alberti, Alen Grana, Mara Munerati, Alberto Petrelli, Giulia Alberti, Francesca Bonafini, Francesco Locane, Roberto Carboni, Cecilia Mazzeo, Alberto Andreoli Barbi, Marinella Lombardi, Daniela Bortolotti, Francesco Palmisano, Luca Martini, Elisa Genghini.

Ore 12.00 Palco del Giardino
“Ricette umorali”
Presentazione libro con l’autrice Isabella Pedicini
Un compendio “gastrofilosofico” in cui i pensieri si mescolano agli ingredienti dei piatti da preparare. Una singolare raccolta di ricette in cui le fondamentali riflessioni sulla vita e sull’amore emergono girando impasti, tagliando zucchine o aspettando che l’acqua bolla. Cibo e cuore si mescolano a seconda degli umori di chi scrive: perché saper rigirare una frittata, a tavola come nella vita, è un'arte sopraffina.

Ore 13.00 Parco
Pic nic nel parco coi Foodtrucker
Il parco di Villa Salina si trasforma in una grande food court all’aperto.
In collaborazione con Eventeria

Ore 15.00 Palco del Giardino
“Cucinare con le erbe magiche”
Presentazione libro con l’autrice Terry Zanetti e la co-autrice Elisabetta Martelli
Dall'aglio all'asparago selvatico, dalla calendula al coriandolo, per passare alla maggiorana, alla malva, all'origano, fino alla rosa, alla salvia, alla viola mammola e allo zafferano.
È la tavola della seduzione, delle "erbe magiche", usate come elisir d'amore per preparare piatti intriganti e galeotti, fatti apposta per creare anche a tavola un irresistibile feeling. A discuterne con le autrici Franco Trentalance.

Ore 16.00 Arena di Villa Salina
“Chef per un giorno”
Spettacolo per bambini dai 5 agli 11 anni
Regia di Claudia De Benedittis. Con gli allievi del corso di teatro di San Pietro in Casale.
Ingredienti: uno scintillante studio televisivo, un simpatico presentatore, tre giurati imparziali e 6 chef stravaganti. Ricetta: prendete i 6 chef, mescolateli tra di loro con le loro buffe specialità, aggiungete un tocco di romanticismo e un pizzico di ironia. Cuocete tutto a fuoco lento per 50 minuti, completate con una spolverata di risate e gag divertenti e servite ben caldo con applausi quanto basta. Ed ecco servito uno spettacolo con i fiocchi!
A cura dell’Associazione Gli Acchiappapensieri in collaborazione con l’Associazione Genitori Rilassati.

Ore 17.00 Palco del Giardino
“Cinecittario. Quando l’Italia mangiava in bianco e nero”
Presentazione del film con il regista Andrea Gropplero

A seguire e fino alle 23
Proiezione “Cinecittario. Quando l’Italia mangiava in bianco e nero” di Andrea Gropplero (Italia, 2014)

Ore 18.00 Arena di Villa Salina
Cooking show: La sfoglia e altri riti d’amore.
La chef Lucia Antonelli - regina dei tortellini del Ristorante Taverna del Cacciatore -
in un viaggio nei riti conviviali e benaugurali della tradizione, in coppia con Giorgio Comaschi.

Ore 19.00 Arena di Villa Salina
Cooking show - Le ricette della seduzione secondo Mario Ferrara
Come seduce in cucina un grande chef?
Ne parliamo (e sperimentiamo) con Mario Ferrara, chef della Trattoria Scaccomatto di Bologna, che ci svelerà in diretta i suoi truc­chi sentimental-culinari in un imprevedibile e divertente duetto con Giorgio Comaschi.
A seguire Degustazione vini biologici
e biodinamici di Corte d’Aibo

Ore 21.00 Arena di Villa Salina
LA FARINA VA “ANCORA” IN AMORE
Di e con Giorgio Comaschi
Partendo dal suo ultimo spettacolo tea­trale, “La farina va in amore”, il poliedri­co Giorgio Comaschi rivisita la storia del pane attraverso monologhi, interventi e dialoghi svelandocene, assieme a due ospiti speciali, tutta la carica simbolica: dalla sensualità del pane caldo all’irresi­stibile fascino del lievito madre.

Per tutta la giornata, dalle 10 alle 24
FOODTRUCK: GUSTO A 4 RUOTE
Dal brunch all’aperitivo alla cena un percorso di gusto all’interno del magnifico parco di Villa Salina, dove poter scegliere tra proposte gastronomiche d’eccellenza…su ruote.

Con
Dal Parmigiano – Tutta l'Emilia nel piatto con ravioli, torta fritta, salumi, polpette di parmigiano
Babaq – Dalla passione del grande Chef Pasquale Falanga (che per 15 anni ha guidato la cucina del Baglioni) arriva il BBQ Napoletano. Polipo e verdure sono al centro delle creazioni dello Chef
Holland Street Chips – La bicicletta colorata che porta dall’Olanda le originali patate con la buccia e oltre 20 salse per condirle
In collaborazione con Eventeria

VILLA SALINA: UN GIOIELLO DA (RI)SCOPRIRE
La storia della cinquecentesca Villa Salina si intreccia con quella dell’illustre scienziato bolognese Marcello Malpighi, che la acquistò nel 1682. Successivamente i Conti Salina la arricchirono, dedicando particolare cura al parco sul retro, ricco di piante rare, fiori meravigliosi ed alberi monumentali. Un’occasione unica per riscoprire un luogo di grande fascino guidati dagli studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Bologna.
VISITE GUIDATE: sabato 17 settembre ore 15, 16, 17. Domenica 18 settembre ore 10, 11.30, 15.
Prenotazione obbligatoria: tel. 051 273861 o comunicazione@labidee.it

Valuta questo sito