Cantico dei Cantici – Canta däl Canti

Traduzione in bolognese di Stefano Rovinetti Brazzi e in italiano di S. Em. Card. Gianfranco Ravasi. Maglio Editore
  • Cosa cultura, sport, turismo
  • Quando 20/01/2016 dalle 20:45 alle 22:30
  • Dove Oratorio della Visitazione Parrocchia di SS. Pietro e Paolo Piazza Giovanni XXIII 6, 40018 San Pietro In Casale, BO
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

Il SECONDO APPUNTAMENTO della RASSEGNA VIVA AL DIALATT porta a San Pietro in Casale l'incontro con Stefano Rovinetti Brazzi, studioso di lessicografia dialettale e filologia classic,a che ha curato l’introduzione e la traduzione dal greco in dialetto bolognese del Cantico dei Cantici.

Il volume, eidito da Maglio Editore e curato da Aldo Jani Noè & Enrico Pagani, propone anche il commento e la traduzione dall’ebraico in italiano del Cardinale Gianfranco Ravasi, e una riproduzione degli oli di Marc Chagall ispirati al Cantico dei Cantici.

Cantico dei Cantici – Canta däl Canti
Traduzione in dialetto bolognese di Stefano Rovinetti Brazzi
Traduzione in italiano e commento di S. Em. Card. Gianfranco Ravasi

Poema sull’amore per eccellenza, anche se di soli 117 versi il Cantico dei Cantici sfugge al tempo, e a distanza di più di duemila anni parla ancora a tutti i cuori... e in tutte le lingue. In questo volume si tenta così l’inedita operazione di renderlo in dialetto bolognese, a dimostrazione che anche lingue prive di una tradizione letteraria illustre, confinate all’oralità e al “quotidiano”, sono in grado di  esprimere testi aulici.

Una lettura per gli innamorati, per gli sposi, per coppie nuove o di lunga data, per chi si interroga sull’amore di Dio o per chi, più prosaicamente, è innamorato del dialetto bolognese. Perché l’amore contiene tutto.

Ingresso libero

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/01/04 12:36:39 GMT+2 ultima modifica 2016-01-04T13:36:00+02:00

Valuta questo sito